Balze, calanchi, ghost town e…. misteriose apparizioni!

Pubblicato il Pubblicato in Senza categoria

Una meravigliosa giornata in compagnia di un gruppo di fantastici camminatori! 

Un vero percorso all’avventura, tra sali e scendi sui calanchi di argilla e arrampicandosi sulle balze 

che ci hanno fatto raggiungere il borgo di Toiano, avvolto da un’atmosfera nostalgica e grottesca che ci ha rapito tutti. 

Un’immersione totale nella storia e nei misteri di questi luoghi, dalla tragica storia della tanto sfortunata quanto bella Elvira a una strana e oscura apparizione dal ponte di Toiano che inizialmente ha un po’ inquietato e fatto arrestare i nostri compagni di camminata, ma che poi ha raccontato l’essenza di questo paese cantando una vecchia canzone popolare…

 

 

 

 

 

“Chi conosce Toiano, desolato

i suoi broti, boscaglie e le colline,

lo puole constatar chi c’è stato,

infatti sembra un mucchio di rovine.

E qui sta volentieri chi c’è nato,

abitandoci sin fin alla fine,

questo paese che non c’ha cultura,

è destinato per l’agricoltura.”

Il nostro grazie più grande va come sempre ai nostri amici che non si sono fatti scoraggiare da un po’ di fatica in più, ma hanno reso questo giorno un’esperienza indimenticabile!

2 pensieri su “Balze, calanchi, ghost town e…. misteriose apparizioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *